Home » Cristina Portinaro: cosmetics designer
Curiosità

Cristina Portinaro: cosmetics designer

Cristina Portinaro

Cristina Portinaro è una “cosmetics designer” che concepisce, sviluppa e produce nuove linee di cosmetici su misura per ogni brand che desideri estendersi anche in questo settore.

Locanda CollombCase di moda, produttori di eccellenze alimentari, agriturismi, spa, hotels, aziende vinicole: i clienti di Cristina sono brand che vogliono sviluppare una linea di prodotti con principi attivi, aromi e fragranze del loro territorio e magari già utilizzati per altri usi. Nel nostro mondo del vino per esempio Cristina ha sviluppato per alcuni produttori viti-vinicoli italiani delle nuove linee di creme cosmetiche e di acque profumate a base dei polifenoli d’uva estratti dai loro vini.
L’approccio della Cristina Portinaro prevede di lavorare insieme al cliente nella concezione del nuovo prodotto, nel suo posizionamento e nella definizione delle caratteristiche della nuova linea cosmetica, partendo dall’analisi della storia e dei valori del brand e proseguendo naturalmente con l’analisi delle caratteristiche dei suoi consumatori.
Abbiamo chiesto a Cristina, come si concretizza il suo approccio metodologico: “Grazie alla ricerca chimica e alle tecnologie di avanguardia più avanzate concepiamo i nuovi prodotti creando formule esclusive, con texture particolari e principi attivi innovativi e performanti, le formule poi possono essere ulteriormente arricchite con i principi attivi, gli aromi e le fragranze sulla base delle esigenze di ogni cliente. Infine creiamo il progetto di identity per caratterizzare la nuova linea utilizzando il logo del cliente e scegliendo i package che possano interpretare al meglio lo spirito del brand.”

Farmacista e cosmetologa, da oltre 15 anni si dedica a studiare e a realizzare prodotti cosmetici innovativi, qual è l’origine di questa passione? “Tutto nasce da un mio viaggio in Medio Oriente: approfondendo lo studio relativo agli usi e costumi dell’Antico Egitto, sono stata attratta dal fatto che nella civiltà egizia la cosmesi aveva significati diversi, era considerata un elemento ornamentale, spesso utilizzata per la cura e igiene del corpo, ma aveva anche una funzione religiosa e funeraria. Mi hanno sempre colpito i dipinti, le statue, i sarcofagi raffiguranti personaggi con gli occhi truccati e tutti gli oggetti usati dalle donne egizie per la cura del corpo. La cosmesi nell’antico egitto è poi diventata l’argomento della mia tesi di laurea e da lì l’incipit della mia carriera”.
Cristina oggi coniuga il grande e sincero entusiasmo per la ricerca cosmetica con un sano pragmatismo commerciale: “La mia impresa è il mio modo unico e personale di vivere la passione per la cosmetica “facendo business” con un approccio e un’etica femminili. Ho il sogno di contribuire a valorizzare i brand italiani nel Mondo e di aiutare i loro consumatori a sentirsi più belli e felici prendendosi cura di se stessi.”

http://www.cristinaportinaro.com

https://www.facebook.com/cristinaportinarocosmetics/

 

 

 

Mosaic'On Promotori d'Immagine
 

Categorie Notizie