Home » CHEF ON CHEF. IL GUSTO DEL DIALOGO
Cultura Enogastronimici

CHEF ON CHEF. IL GUSTO DEL DIALOGO

CHEF ON CHEF. IL GUSTO DEL DIALOGO. Cosa succede quando due chef si siedono assieme su un palco e “si intervistano” a vicenda, senza toccare fuochi e pentole?

Quali argomenti scaturiscono dalle singole esperienze e da quelle condivise, quali riflessioni sul mestiere e sulla dimensione personale?
È quello che M9 – Museo del ’900 si è chiesto lavorando ai due eventi d’eccezione “Chef on Chef. Il Gusto del dialogo” con i quali si appresta a festeggiare insieme al suo pubblico l’ultimo mese della mostra Gusto! Gli italiani a tavola. 1970-2050.

Cucina italiana, rapporto con il territorio, processo creativo, sostenibilità, paure e sogni. Sono solo alcuni degli argomenti di cui discuteranno due coppie celebri di chef: Antonia Klugmann con Massimiliano Alajmo e Massimo Bottura con Niko Romito.
L’incontro Alajmo/Klugmann avrà come tema principale la cucina del Nord-Est e la condivisione delle rispettive esperienze in Laguna.
Il confronto Bottura/Romito è, invece, la prima occasione di incontro tra quelli che sono universalmente considerati i due più significativi rappresentanti della cucina italiana contemporanea.

Gli appuntamenti che si succederanno in M9 all’interno della mostra Gusto! Gli italiani a tavola. 1970-2050 sono ispirati alla serie americana “Actors on Actors”, prodotta dalla rivista Variety, e sono curati da Marco Bolasco e dalla co-curatrice della mostra Laura Lazzaroni.

Le date sono due, il 7 e il 13 ottobre, per un mese stellato da non perdere:
• Massimiliano Alajmo dialoga con Antonia Klugmann: 7 ottobre, ore 18
• Massimo Bottura dialoga con Niko Romito: 13 ottobre, ore 18

I protagonisti

Massimiliano Alajmo Nato a Padova nel 1974, Massimiliano (Max) Alajmo, insieme al fratello Raffaele (Raf) e alla sorella Laura, rappresenta la terza generazione di una famiglia di ristoratori che ha nel DNA la passione per l’ospitalità, il cibo e la cucina. Le Calandre è il suo laboratorio di ricerca nonché cuore pulsante del Gruppo Alajmo, insignito, nel 2002, con le tre stelle Michelin, che hanno reso Max, a soli 28 anni, il più giovane chef al mondo a ottenere questo prestigioso riconoscimento. Il Gruppo è attualmente composto da 15 ristoranti localizzati tra Padova, Venezia, Treviso, Parigi, Marrakech e a breve Cortina. Comprende inoltre un’ampia struttura di produzione e spazio di ricerca e sviluppo denominato “Mamma Rita Lab”, una linea di design, di gastronomia e di eventi e la onlus “Il Gusto per la Ricerca”, fondata nel 2004 da un’idea di Max e Raf, sviluppata insieme a Stefano Bellon per promuovere l’impegno sociale e sostenere la ricerca scientifica. Ogni anno viene organizzato un pranzo o una cena di altissimo profilo gastronomico il cui il ricavato va a enti che finanziano la ricerca scientifica in ambito pediatrico e a strutture che ospitano bambini in condizioni di forte disagio.
Nel 2022, a vent’anni dalla terza “stella”, Alajmo ottiene un ulteriore, importante riconoscimento con l’inserimento al decimo posto nella classifica “World’s 50 Best Restaurants”.

Antonia Klugmann Nata a Trieste nel 1979 ma friulana d’adozione a tutti gli effetti. La cucina che propone è, infatti, legata al territorio in cui i ristoranti erano e saranno situati, ma anche ai ricordi personali legati alle materie prime e agli ingredienti. Una ricerca costante di nuovi accostamenti e sensazioni e non di una rivisitazione della tradizione. Apre a fine 2014 L’Argine a Vencò, a Dolegna del Collio, in provincia di Gorizia, a pochi chilometri dal confine sloveno. Il menù del ristorante cambia con il susseguirsi delle stagioni ed è caratterizzato da un rimarchevole contributo vegetale. Le materie prime, mai rare, sono quanto più possibile locali, nella ricerca costante di una maggiore sostenibilità. Una cucina personale e mai statica, come il territorio da cui trae ispirazione, tesa a valorizzare, grazie alla sensibilità del cuoco e all’uso della tecnica, ogni parte dell’ingrediente.
Dal 2015 il ristorante si è sempre aggiudicato una stella Michelin. È, inoltre, uno dei 27 ristoranti “5 cappelli” per la Guida dell’Espresso e “2 forchette” per la Guida Gambero Rosso, oltre a essere incluso nella Top 100+ European Restaurant di “Opinionated About Dining”.
Antonia Klugmann, uno dei 9 chef italiani inseriti nella lista “The Best Chef Top100”, è ambasciatrice della propria cucina e del territorio di confine da cui proviene.

Massimo Bottura Nato a Modena il 30 settembre 1962, è Chef Patron Osteria Francescana, Fondatore Food for Soul e UNEP Goodwill Ambassador.
Ristoratore e imprenditore da oltre trent’anni, Bottura è una delle figure più innovative e influenti del panorama gastronomico mondiale. Nel 1995 apre l’Osteria Francescana a Modena. I numerosi riconoscimenti del ristorante – le tre stelle Michelin nel 2012 e il primo posto nella classifica “The World’s 50 Best Restaurants” nel 2016 e nel 2018 – contribuiscono ad affermare la reputazione dello chef a livello globale. Negli anni nascono altri progetti che oggi fanno parte del Gruppo Francescana: in Italia, Franceschetta58, il Cavallino, Gucci Osteria Firenze e la guesthouse Casa Maria Luigia, mentre nel mondo, Torno Subito a Dubai e Gucci Osteria a Beverly Hills, Tokyo e Seoul. Nel 2015, insieme alla moglie Lara Gilmore, fonda Food for Soul, associazione non-profit volta a contrastare lo spreco alimentare e l’isolamento sociale. A riconoscimento dell’impegno umanitario e ambientale, nel 2020 Bottura viene nominato Goodwill Ambassador per il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente e Osteria Francescana ottiene la stella verde Michelin.

Niko Romito Nato a Castel di Sangro nel 1974, dal 2000 gestisce con Cristiana Romito il ristorante Reale. Cuoco autodidatta, profondamente legato al suo Abruzzo, Niko Romito ha iniziato il suo percorso nella ristorazione a Rivisondoli, nell’ex pasticceria di famiglia, divenuta trattoria. Ha cominciato a Rivisondoli, nell’ex pasticceria di famiglia, divenuta trattoria. Nel 2011 il ristorante Reale viene trasferito a Casadonna, un ex monastero del ’500 a Castel di Sangro, nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo.
Casadonna diventa la “casa” del nuovo ristorante Reale insieme a 10 camere di charme per gli ospiti e una scuola di cucina professionale (Accademia Niko Romito).
Attraverso una ricerca incessante, Romito percorre la strada dell’essenzialità, dell’equilibrio e del gusto. In poco tempo ha saputo creare un linguaggio gastronomico incisivo e personale, e un sistema complesso in cui coesistono alta cucina, format di ristorazione diffusa, formazione superiore e prodotti per il consumo domestico.
Il ristorante Reale ha raggiunto le 3 stelle Michelin in soli 7 anni e oggi è 15mo nella classifica dei 50’s Best Restaurant’s Awards e 14mo chef del mondo per The Chef’s Awards.

Gusto! Gli Italiani a tavola. 1970-2050 | 25 marzo – 23 ottobre 2022
La mostra di M9 – Museo del ’900 a cura di Massimo Montanari e Laura Lazzaroni è un viaggio lungo ottant’anni nella gastronomia italiana, attraverso oggetti, immagini e attività esperienziali, che ha come obiettivo la narrazione della simbiotica relazione tra gli italiani e il cibo. Una connessione radicalmente trasformatasi negli ultimi decenni che, nelle intenzioni dei curatori, disegna una traiettoria per indagare passato e presente e immaginare cosa può riservare il futuro. Il percorso espositivo si sviluppa attraverso un viaggio emotivo alla scoperta degli ingredienti, delle ricette, della storia e delle curiosità gastronomiche italiane, svelando un vero e proprio atlante del gusto italiano dal 1970 al 2050.

Chef on Chef. Il Gusto del dialogo | Biglietti e informazioni

Auditorium M9 – Via Giovanni Pascoli 11, 30171 Mestre
Ingresso a tariffa speciale (mostra + evento): 7€ per ciascun incontro
Ingresso gratuito per i titolari di M9 card con prenotazione obbligatoria online.

I biglietti saranno disponibili online a partire da venerdì 23 settembre e includono l’ingresso alla mostra GUSTO! Gli italiani a tavola. 1970- 2050, visitabile fino al 23 ottobre.

Per ulteriori informazioni
www.m9museum.it

Mosaic'On Promotori d'Immagine
 

Iscriviti alla newsletter

Categorie Notizie

Categorie prodotto