Home » Venezia io e te
Letture

Venezia io e te

Venezia io e te - chiara caserio EBOOK

Veneziaeventi.com vi presenta il libro “Venezia io e te” di Chiara Caserio.

 Venezia io e te è un breve romanzo di viaggio, ambientato a Venezia.

I protagonisti si chiamano Lorenzo e Maddalena, ma ci sono anche Marian, Lynette, Awen, un cane e dei fantasmi barocchi.

E’ inverno, e c’è la musica di Vivaldi.

Maddalena è una musicista e arriva a Venezia per suonare in un’orchestra.

Lorenzo invece vive a Venezia e ha una piccola libreria.

Sono tutti e due delusi dall’amore e non sanno che il Destino ha deciso di farli incontrare.

Venezia li accompagna, li avvicina, con la sua Bellezza e la sua voce delicata.

Il libro è disponibile in versione e-book e in versione cartacea su amazon.it

Se le città si fidanzassero, Venezia rimarrebbe sempre sola perché non esiste luogo al mondo così bello da poter stare insieme a lei. Chissà se lei lo sa, o se aspetta tutti i giorni un gabbiano tra gli altri che le dica l’abbiamo trovato! Chissà che la sua grazia non sia stata da sempre solo per lui, che non è mai arrivato. Forse Venezia ogni tanto è triste per questo. Pensa la gente che sia per i riflessi sull’acqua di un cielo invernale o di un temporale, invece magari è soltanto un’attesa d’amore.” (Venezia io e te)

 

Biografia

Chiara Caserio

Nasce vicino a Milano il 6 agosto del 1973. Impara a scrivere e butta giù la sua prima poesia, sulle foglie d’autunno. Più avanti verso i dieci anni scrive il suo primo racconto, che ha un salmone come protagonista.

Si diploma al liceo linguistico Internazionale di Milano e dà dieci esami all’Università, facoltà di Filosofia. Per caso incontra la Scuola Holden, passa le selezioni e si trasferisce a Torino per frequentare i due anni del Master in Tecniche della Narrazione.

Inizia a lavorare nelle risorse umane e continua poi nel marketing di un importante editore inglese.

I suoi autori preferiti sono Julio Cortàzar e Jane Austen, la sua poetessa prediletta è Wislawa Szymborska. Le piace Jovanotti, e vorrebbe essere capace di scrivere una canzone come quelle di Vinicio Capossela. Ama Vivaldi, Haydn, Mozart e un po’ Beethoven. Non sa disegnare, ma i suoi illustratori preferiti sono Gris Grimly e Rebecca Dautremer. Tim Burton è il suo regista del cuore.

Le piacciono i boschi, i temporali, la neve, il silenzio e i rossetti rossi. Vorrebbe vivere nella campagna inglese, in una casa con grandissime finestre e un caminetto acceso.

Ha scritto una raccolta di fiabe e un romanzo che tiene nel cassetto, nell’attesa di un editore.

 

Mosaic'On Promotori d'Immagine
 

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie Notizie