Home » Calici di Stelle a Villa Widmann, emozioni di qualità e tipicità
Calici di Stelle

Calici di Stelle a Villa Widmann, emozioni di qualità e tipicità

wz6191

Le considerazioni che seguiranno non saranno un elogio al successo indiscusso e meritato della manifestazione, ma un ringraziamento a tutti coloro che della passione ne ritagliano uno stile di vita.

Nominerei inizialmente le decine di produttori presenti che in una notte meravigliosamente addobbata di stelle e nello splendore di villa Widmann a Mira Venezia, hanno messo in campo i frutti di un lavoro che nasce da una cultura e tradizione ispirata dalle radici e dalla tipicità del nostro splendido territorio italiano.
Volevamo emozionare l’appassionato, il tecnico, l’ospite distratto, tutti coloro che avrebbero avuto l’occasione di sorseggiare un calice di vino guardando negli occhi l’artefice dell’ispirazione, il vignaiolo!
Il valore aggiunto che volevamo regalare agli avventori era quello di aver l’opportunità di confrontarsi con il produttore creando i presupposti di una crescita comune, nel bene o nel male del giudizio finale. I vini proposti non sono risultati mai banali e nel concetto di piacevolezza e gusto personale, si sono sviluppate mille considerazioni, positive e negative, argomentate da una qualità indubbia, da una base di tradizione e territorio, di cultura contadina e tecnica associata a prodotti che lasciano “qualcosa” in chi li degusta.
Concentrandoci all’interno dei confini del nostro caro Veneto, abbiamo selezionato una parte cospicua dei vini che portano alto il nome della nostra regione.
Abbiamo percorso le terre del Soave e dei monti Lessini con garganega e durella in evidenza, la Valpolicella con amarone e ripasso, i colli di Trissino nel vicentino con un intrigante merlot biodinamico, le colline di Valdobbiadene e Conegliano con sua maestà prosecco, Lison di Pramaggiore con i suoi lison(tocai) e vitigni internazionali, le terre del Piave con il raboso grande protagonista.
In onore del 150° anniversario dell’unità d’Italia abbiamo selezionato le tipologie di vino delle zone più vocate della penisola identificando nel vino una sorta di “collante nazionale”.
Il Friuli Venezia Giulia ci ha regalato gli splendidi vini del Collio e dei Colli Orientali del Friuli, ecco i vitigni proposti : friulano, malvasia, chardonnay, pinot grigio, merlot, refosco dal peduncolo rosso.
Le essenze del traminer dell’Alto Adige hanno deliziato i sensi degli appassionati della tipologia.
Il Piemonte non poteva non presentare il suo vitigno principe, il nebbiolo… Ma noi sempre attenti alla qualità ma anche alle chicche meno conosciute, lo abbiamo scovato su al nord nelle aspre terre di Gattinara e Lessona, dove finezza ed eleganza hanno un fascino particolare.
Nelle terre del Franciacorta un pinot meunier del millesimo 1994 con sosta 120 mesi sui lieviti, ha scosso le coscienze di coloro che hanno avuto l’onore di assaggiarlo.
Il viaggio all’insegna dell’unificazione l’abbiamo concluso in Toscana con il sangiovese grosso che fa bella mostra degli amici del consorzio del Vino Brunello di Montalcino che ci hanno raccontato il loro Brunello e rosso di Montalcino, il Sant’Antimo e il Moscadello.
Concludo con un sincero ringraziamento ad Anna e Maria che hanno creduto da subito alla nostra proposta e professionalità, all’assessore provinciale al turismo Giorgia Andreuzza, al Movimento Turismo del Vino Veneto, a tutte le realtà coinvolte nell’ambito enogastronomico e ad un foltissimo pubblico di veri appassionati che hanno permesso di realizzare l’evento che noi auspicavamo all’insegna dei nostri valori:

-promozione del concetto di territorio attraverso la sua tipicità, cultura e tradizione
-una ricerca estrema di qualità del prodotto
-il bere consapevole

Questa occasione rappresenta solo un punto di partenza, crediamo che le capacità e la competenza messe in campo si possano sempre migliorare. Supportati da una passione sconfinata, continueremo a percorrere la vastità del nostro territorio per creare sempre nuove proposte ed emozioni sempre più intense.

Di Massimiliano Consorte

Mosaic'On Promotori d'Immagine
 

Categorie Notizie