Home » Villa Gidoni
Cultura

Villa Gidoni

villa-gidoni

In località Gidoni, nel Comune di Mirano, sorge Villa Gidoni, un piccolo gioiello poco conosciuto ma che vale la pena di andare a vedere se si è di passaggio.

“La storia e il territorio si uniscono nelle antiche ville che sorgono lungo la Riviera del Brenta. Un mondo assopito che aspetta solo di essere riscoperto.
La nobiltà veneziana ci ha lasciato eredi di queste opere meravigliose costruite tra il XVI e il XVIII secolo e spetta a noi valorizzarle, riscoprirle e amarle come esempio della nostra cultura nel mondo. Piccole descrizioni e curiosità aiuteranno tutti ad avvicinarsi a queste ville con la speranza di sentirsi sempre più vicini alle tradizioni di un territorio come il nostro, intriso di storia, patrimonio e cultura”.

VILLA GIDONI: LA BREVE STORIA DI UNA VILLA DIMENTICATA

La villa, risalente al XVIII secolo, fu commissionata dai conti Gidoni, famiglia che si occupava della lavorazione del cuoio (“curameri”) nella riviera del Brenta e che acquisì in un secondo tempo il titolo nobiliare di conti. In seguito i proprietari della villa furono dapprima la famiglia Bregolato e, successivamente, la famiglia Da Lio.

L’ingresso alla villa avviene da una cancellata sormontata da una coppia di statue che introduce a un viale circondato da un giardino antistante l’edificio e un tempo molto più esteso di quanto lo sia oggi.

Il blocco padronale consta di due piani e un sottotetto solo per la parte centrale. Il fronte principale è tripartito, per esaltare tale suddivisione verticale, vi è una sopraelevazione con un timpano abbellito da acroteri, con finestra arcuata e balaustrata centrale. Tre finestre centinate con balaustrata al piano nobile denunciano la presenza del salone d’onore, secondo lo schema compositivo tipico delle ville venete.

Un portone d’ingresso ad arco, incorniciato da una lavorazione a bugnato, conduce all’interno dell’edificio: in alcune stanze si possono ammirare pavimenti alla veneziana originali del Settecento, mentre al piano nobile vi sono tracce di decorazioni floreali sulle travi lignee e tracce di dipinti alle pareti.

Portali in pietra d’Istria con chiave d’arco introducono alla scala che conduce al piano nobile, decorata con stucchi di semplice fattura. La villa è una delle poche che conserva ancora oggi originali porzioni di pavimenti alla veneziana settecenteschi e arredi d’epoca.

Ora l’edificio è sede di un Bed & Breakfast e ospita all’occorrenza mostre temporanee d’arte.

Di Giorgia Zatta

Informazioni
Indirizzo: Via Porara Gidoni 20, Mirano (VE)
Telefono: 041 5702834

Fonti: www.villevenete.net

 

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto vi consigliamo di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori.
Veneziaeventi.com non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

Mosaic'On Promotori d'Immagine
 

Categorie Notizie