Home » MURANO100x100 Sulle Ali della Laguna
Arte - Libri - Mostre

MURANO100x100 Sulle Ali della Laguna

Dal 9 al 17 Gennaio 2016 Murano 100×100 al Palazzo delle Prigioni.

Non è semplicemente il titolo della terza mostra collettiva organizzata dall’Associazione MuranoViva, ma è una dichiarazione di intenti e uno slancio di fiero orgoglio artistico.

L’esposizione di opere in vetro, ispirate alla laguna e alla monumentalità della città di Venezia, si inaugurerà sabato 9 gennaio alle ore 11.00 al Palazzo delle Prigioni, sede del prestigioso Circolo Artistico, che da sempre ospita mostre e iniziative culturali di valore internazionale.

Spirito libero e indomabile, l’isola del vetro si offre a Venezia in un insolito ossimoro con il Palazzo delle Prigioni. Ali di vetro, flora e fauna lagunare, leggerezza e trasparenze del cielo e del mare, sono solo alcuni dei motivi che ritroviamo riflessi nelle opere degli artisti esposti.

L’Associazione MuranoViva, con il supporto della Municipalità di Venezia, Murano e Burano, si conferma nel suo proposito di valorizzare la tradizione del vetro, selezionando venti tra i migliori Maestri artigiani.

 https://www.facebook.com/muranow/

 

Il Palazzo delle Prigioni  è unito al Palazzo Ducale dal celeberrimo ponte dei Sospiri, che scavalca il Rio di Palazzo, è opera dell’architetto Antonio da Ponte, il quale riprese, a partire dal 1589, la costruzione iniziata da Giovanni Antonio Rusconi nel 1563; completato da Antonio e Tommaso Contino attorno al 1614, esso era chiamato a supplire parzialmente le carceri di Palazzo Ducale. Mentre i detenuti erano costretti nei ‘camerotti’ posti lungo il Rio o prospicienti i cortili interni, le tre sale affacciate sulla Riva degli Schiavoni e sul Bacino di San Marco ospitavano una delle più antiche magistrature della Repubblica di Venezia (attestata a partire dalla metà del XIII secolo), i Signori di Notte al Criminal. Costoro, in numero di sei a rappresentare i sestieri della città, avevano non solo compiti di sorveglianza e di polizia, con competenze molto vaste, ma anche funzioni di natura giudiziaria, che comprendevano l’istruzione dei processi e la conduzione degli interrogatori di imputati e testimoni. Nel Settecento i succitati locali vennero adibiti ad infermeria del carcere e a ricovero per tutti quei sospetti e indiziati che si presentavano spontaneamente alla giustizia. Qui, durante la dominazione austriaca, furono relegati anche (come ricordano targhe a tutt’oggi visibili) Niccolò Tommaseo e Daniele Manin, poi tratti dalla cella il 17 marzo 1848, in seguito alla sollevazione popolare, per essere chiamati a formare il governo provvisorio della città.

Palazzo delle Prigioni

Sestiere Castello, 4209

30124 Venezia 

Orario: 10-12 e 15-18

 

COME ARRIVARE

Riva degli Schiavoni, San Marco 4209

FERMATE PIÙ VICINE 

A) S. Zaccaria: Linea 1 – 6 – 14 – 41 – 42 – 51 – 52 – 20 – 82 (2 minuti a piedi) 

B) Vallaresso: Linea 1 – 82 (4 minuti a piedi)

 

 

Mosaic'On Promotori d'Immagine
 

Categorie Notizie