Home » Festa delle Marie 2018
Carnevale Feste - Fiere - Mercati

Festa delle Marie 2018

La più bella del Carnevale di Venezia 2018?La Festa delle Marie si inaugura quest’anno sabato 3 febbraio, con il corteo delle giovani veneziane selezionate, e si snoda su più giorni fino alla proclamazione della vincitrice, che verrà incoronata Maria dell’anno in Piazza S. Marco dal Doge, al termine di un corteo acqueo in partenza da San Giacomo dell’Orio. La vincitrice della Festa delle Marie, vestita di un magnifico costume realizzato per l’occasione e in tema con il Carnevale, sarà poi protagonista, l’anno successivo, del “Volo dell’Angelo”, un emozionante e spettacolare volo dalla cima del campanile di San Marco sino al centro della piazza.

Partecipa all’edizione 2018 della Festa delle Marie. Se sei una ragazza residente nel territorio metropolitano di età compresa tra i 18 e i 28 anni partecipa alla selezione delle 12 Marie del Carnevale compilando il coupon che trovi su Il Gazzettino (edizione locale) dal 28 dicembre 2017 al 25 gennaio 2018.

Le dodici ragazze saranno scelte il 28 gennaio a Ca’ Vendrami Calergi da una Giuria tecnica e faranno il loro esordio in pubblico vestendo i tradizionali costumi dell’atelier Pietro Longhi il 3 febbraio 2018 diventando protagoniste del consueto corteo che da San Pietro di Castello le porterà fino al palco di Piazza San Marco dove avverrà la loro presentazione al pubblico del Carnevale.

La manifestazione rievoca in chiave moderna il rapimento e la liberazione di dodici promesse spose ai tempi del doge Pietro Candiano III (1039). All’inizio del IX secolo il 2 febbraio di ogni anno, giorno della purificazione di Maria, le dodici più belle fanciulle del popolo scelte a rappresentare la città Si radunavano insieme ai loro promessi sposi nella chiesa di S. Pietro di Castello, per ricevere la benedizione nuziale.

Bruno Tosi, noto regista e operatore culturale, scomparso nel 2012, ha rilanciato a Venezia dopo secoli di abbandono, questa meravigliosa tradizione che oggi viene portata avanti da Maria Grazia Bortolato.

Le dodici ragazze saranno scelte il 28 gennaio a Ca’ Vendrami Calergi da una Giuria tecnica e faranno il loro esordio in pubblico vestendo i tradizionali costumi dell’atelier Pietro Longhi il 3 febbraio 2018 diventando… la più bella fanciulla del Carnevale di Venezia.

Per partecipare alla selezione delle dodici Marie del Carnevale 2018 è sufficiente compilare il coupon pubblicato su Il Gazzettino, nella pagine di Venezia e Mestre, ogni giorno sino al 25 gennaio p.v. ed inviarlo seguendo le istruzioni indicate. A selezionare le dodici giovani veneziane sarà una giuria qualificata che si riunirà domenica 28 gennaio, presso il Casinò di Venezia – Ca’ Vendramin Calergi.

La “Festa delle Marie”, appuntamento tradizionale che apre il Carnevale di Venezia, rievoca, in chiave moderna, il rapimento e la liberazione di dodici promesse spose, avvenuta ai tempi del Doge Pietro Candiano III. Sin dall’inizio del IX secolo, era usanza che il 2 febbraio di ogni anno – giorno della purificazione di Maria – venissero celebrati tutti i matrimoni nella chiesa di San Pietro di Castello, sede del Vescovado di Olivolo, per ricevere collettivamente la benedizione nuziale.

In questa occasione, dodici fanciulle di umili origini, scelte tra le più belle della città, ricevevano in prestito dallo Stato dei gioielli per il matrimonio mentre le famiglie patrizie contribuivano alla costituzione della loro dote con donazioni, che ciascuna ragazza portava nella chiesa in cassette di legno decorate, appositamente costruite e chiamate “arcelle” o “capselle”.

Nell’anno 946 sotto il dogale di Pietro III Candiano, mentre a San Pietro si stava svolgendo la cerimonia del matrimonio, un gruppo di pirati dalmati irruppe in chiesa e rapì le fanciulle impossessandosi anche delle loro preziose arcelle.

Il Doge stesso organizzò immediatamente l’inseguimento dei pirati, ponendosi a capo della spedizione che raggiunse rapidamente i rapitori nei pressi di Caorle, uccidendoli, liberando le fanciulle e recuperando la loro dote. Da allora, la zona dove avvenne lo scontro fu chiamata “porto delle donzelle”.

Al loro rientro a Venezia, il Doge e i liberatori vennero accolti dalla cittadinanza con grande entusiasmo e venne allora stabilito di commemorare ogni anno nello stesso periodo l’evento istituendo la “Festa delle Marie”. La celebrazione prevedeva, una volta scelte le dodici ragazze – due per ciascun sestiere di Venezia – e abbigliate con abiti eleganti, offerti dall’aristocrazia veneta, una processione attraverso tutta la città. Venne inoltre stabilito che il Doge rendesse omaggio in quell’occasione alla corporazione dei Casselleri (falegnami), presso la parrocchia di Santa Maria Formosa, quale riconoscimento del loro particolare valore nella battaglia per liberare le spose. La Festa passò poi a durare otto giorni tra processioni, feste, regate e tali intrattenimenti da indurre la Repubblica a sostituire le fanciulle in carne ossa con delle raffigurazioni in legno.

Dopo secoli di abbandono, Bruno Tosi, noto regista e operatore culturale, ha rilanciato a Venezia questa rievocazione, facendo diventare il corteo della “Festa delle Marie” l’evento di apertura del Carnevale oltre che anche un’occasione speciale unico per ammirare i costumi della tradizione veneziana.

Nella riproposizione moderna, dodici fanciulle di età compresa tra i 18 e i 28 anni, vengono scelte in una rosa di 80-90 ragazze da una giuria qualificata, prima dell’inizio del Carnevale. Le dodici prescelte sfilano poi da San Pietro di Castello a Piazza San Marco, trasportate su portantine e accompagnate da oltre 300 figuranti. Il corteo storico, accompagnato dai gruppi in costume del Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche -C.E.R.S., dalle associazioni Amici del Carnevale di Venezia e Associazione Internazionale per il Carnevale di Venezia, parte da San Piero di Castello verso le 14.30, percorre via Garibaldi e Riva degli Schiavoni, arrivando sul palco di Piazza San Marco attorno alle 16.00, dove si tiene la presentazione ufficiale al pubblico del Carnevale, sul palcoscenico allestito nel più bel “salotto del mondo”, Piazza San Marco.

Per maggiori informazioni: www.festadellemarie.com

http://www.carnevale.venezia.it

Mosaic'On Promotori d'Immagine
 

Categorie Notizie