Home » Ricetta dei Galani del Vecio Fritolin
Ricette

Ricetta dei Galani del Vecio Fritolin

Ecco il vero simbolo del Carnevale veneziano i Galani !

Sono i dolci della tradizione culinaria veneziana e non possono mancare in qualsiasi tavola nel periodo di carnevale.Stiamo parlando dei galani: i veri protagonisti della festa colorata veneziana. Ecco svelata la ricetta del Vecio fritolin per avere un dolce facile da preparare, leggero e saporito.
La ricetta dei Galani è firmata dallo chef Daniele Zennaro del Vecio Fritolin.

Ingredienti per 4 persone:
500g farina 00 (più altri 100g per lavorare l’impasto sulla spianatoia), 5 tuorli d’uovo, 110 grammi di zucchero semolato, 50 grammi di zucchero a velo, un bicchierino di grappa, un bicchiere di prosecco, una busta di lievito vanigliato, un pizzico di sale fino, 25 grammi di burro a pomata, la scorza grattugiata di un limone (non trattato).

Preparazione.
Sulla spianatoia (o in una planetaria piccola) mettere la farina, lo zucchero semolato e il lievito vanigliato, mescolate e, non appena le polveri si saranno miscelate, aggiungete il burro morbido. Fate “sabbiare” (ovvero fate in modo che il burro si incorpori alla farina dando origine a un composto granuloso simile alla sabbia bagnata). Nel caso in cui doveste impastare a mano, abbiate cura di incorporare il burro usando solo la punta delle dita in modo da non scaldarlo troppo. Aggiungete poi gradualmente i tuorli, la grappa, un pizzico di sale e un po’ di scorza di limone grattugiata. Impastate il composto fino a renderlo omogeneo, poi aggiungete a filo il prosecco fino ad ottenere una massa liscia e leggermente elastica che si stacchi facilmente dal bordo della planetaria (o dalla superficie della spianatoia). Fate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente, lasciandola riposare al fresco per due ore.

Ora dovrete porzionare l’impasto dividendolo in tante palline della dimensione di un mandarino. Stendete le palline con un mattarello e ricavatene delle sfoglie sottili con l’aiuto di una sfogliatrice. Tagliate le sfoglie ricavando delle losanghe di dieci centimetri per lato, usando se volete un tagliapasta festonato, e friggetele nell’olio di arachidi a 160° fino a che sono ben dorate. Asciugatele con carta da cucina e spolveratele con zucchero a velo.  A questo punto i galani sono pronti per essere serviti, magari accompagnandoli con una tazza di cioccolato caldo o con una ciotola di crema chantilly.

http://www.veciofritolin.it/

227575_102767739813873_100002419421453_26083_4366541_n

Mosaic'On Promotori d'Immagine
 

Categorie Notizie