Home » Azienda Agricola Roncus
Cantine

Azienda Agricola Roncus

Roncus vini

L’Azienda Agricola Roncús si trova vicino al confine con la Slovenia, nella zona collinare doc Collio. Roncús significa “piccoli ronchi”; il ronco è un pezzo di terra collinare strappata al bosco ed utilizzata per la coltivazione, tipicamente viticola.

Marco Perco, è il titolare e anima dell’azienda Roncus, la strategia intrapresa è stata la valorizzazione del terrorio e della tradizione: e i risultati non sono mancati: il Roncús Bianco Vecchie Vigne,  maturato per 4 anni in cantina, è stato premiato dal periodico Decanter come “miglior vino bianco del vecchio mondo”.

Dieci ettari di vigneti, dislocati in zona DOC Collio e, in minima parte, DOC Isonzo, adagiati in pianura e lieve collina; è qui sulla collina che il paesaggio offre più forti emozioni perché ospita viti che hanno fino a 70 anni, piante da cui si generano vini di grande prestigio: piccoli crù d’elite, microclimi diversi, uve che rappresentano il “terroir” in modo specifico, inconfondibile.
Una produzione media di 30mila bottiglie, 6 tipologie di vino:

Pinot Bianco che sorprende per la eleganza e finezza;

Tocai Friulano tipico esemplare del territorio, avvolge i sensi con un corpo, una freschezza e sapidità che ammaliano;

Sauvignon conquista per la sua aromaticità, i suoi profumi che, la tipologia di produzione, rende meno marcati rispetto a quelli tipici ma non meno sorprendenti;

Queste tipologie di vino sono prodotte con uve perfettamente mature soggiaciono per una breve macerazione sulle bucce, fermentano in acciaio e si affinano “sur lie” di 18 mesi. Hanno quasi 2 anni quando vengono venduti.

Collio un vino fresco d’annata i cui protagonisti sono Tocai Friulano al 40%, Pinot Bianco al 40%, Sauvignon 20%; anche lui fermenta in acciaio e si affina “sur lie” di 6 mesi. La sua caratteristica peculiare è la freschezza che lo rende immediato e piacevolmente bevibile;

Val di Miez degno rappresentante delle bacche rosse è composto da Merlot per l’85% e il 15% è Cabernet Franc di cui si cerca una sovra maturazione per limitare la tipica nota erbacea. Matura per 18 mesi in botti di rovere di Sloveniada 500 litri poi si affina 6 mesi in acciaio. Venduto dopo 2 anni dalla vendemmia;

Roncus Bianco Vecchie Vigne il fiore all’occhiello dell’azienda, qui sono protagonisti gli autoctoni del Friuli: Malvasia Istriana 70%, Tocai Friulano 20%, Ribolla Gialla 10%. Un vino speciale, ha ricevuto ampi consensi e riconoscimenti. L’armonia creata dalle 3 varietà stupisce, tutte ricavate da viti che hanno più di 40 anni, con radici che garantiscono un assortimento raro di microelementi che rendono uniche le uve. La Malvasia Istruana è lo scheletro del vino, dona speziatura aroma e freschezza. Il Tocai Friulano porta in dote rotondità e piacevolezza uniche. La Ribolla Gialla conferisce acidità e carattere.

Dopo una breve macerazione sulle bucce, fermenta in botti di rovere di Slovenia da 2000 litri per un anno; passa altri 2 anni, in compagnia dei propri lieviti, in acciaio dove svolge totalmente la fermentazione malolattica. In bottiglia ci ritroviamo un vino eccezionale, ricco e complesso, con un ventaglio di aromi e sensazioni di altissimo livello: un nettare dionisiaco che, negli anni, matura e arricchirà la sua complessità senza perdere la fondamentale freschezza sempre piacevolmente presente arenderlo gradevole e desiderabile al palato.

La cantina è dotata anche di quattro appartamenti, per un alloggio agrituristico e che ospita sia turisti che gente che viene da queste parti a lavorare per brevi periodi; tutti dotati di salottino ed angolo cottura sono perfetti per piccole famiglie.

Azienda Agricola Roncus
via Mazzini 26
34070 Capriva del Friuli (Go)
Italia

tel +39 0481 809349
fax +39 0481 808535
info@roncus.it

www.roncus.it

 

Mosaic'On Promotori d'Immagine
 

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie Notizie